• Home
  • Come Riparare Gli Allegati Per La Risoluzione Dei Problemi Di Estrazione Del DNA?

Come Riparare Gli Allegati Per La Risoluzione Dei Problemi Di Estrazione Del DNA?

Correggi gli errori di Windows e proteggi il tuo computer da perdita di file, malware e guasti hardware

Recentemente, alcuni utenti hanno segnalato per assisterci di aver riscontrato allegati per ottenere la risoluzione dei problemi dell’estrazione del dna.Le piante sono sempre state molto più diverse nella loro biologia personale rispetto ad altri organismi, all’interno oltre alle migliaia di metaboliti primi e secondari presenti nelle fabbriche, i polifenoli e i polisaccaridi influenzano maggiormente l’estrazione del DNA attraverso l’ossidazione del DNA, covalente eseguita a nucleotidi ed enzimatica curare le reazioni.

Materiali di consumo

impianti per la risoluzione dei problemi di estrazione del DNA

Acido etilendiamminotetraacetico urico disodio cloruro di sodio diidrato (EDTA) (Chem Supply No pet cat. RI ea023)

eco (non richiesto)Sì – utilizzato per la garanzia di alta qualità) (numero parte NEB R0101S)

Hin dIII-HF (non critico come utilizzato per il controllo qualità) Cat (neb No. Buffer: r3104s)

Reagenti

Estrazione 100 millimetri Tris-HCl (pH 7,5), 25 mM EDTA, 1,5 M NaCl, 2% (p/v) CTAB e 0,3% (v/v) unico β -mercaptoetanolo verrebbe aggiunto appena prima dell’uso

Centrifuga (potresti anche miscelare provette da centrifuga da cinquantacinque ml a 5000 µg)

  • Congelatore 20°C

  • Materiale vegetale, poi campioni di tessuto

    Tessuto fogliare di Corymbia citriodora subsp. Variegata, Corymbia henryi, Corymbia torelliana e Corymbia citriodora subsp. citriodora è stata ottenuta direttamente dal Dipartimento dell’agricoltura, della pesca e della silvicoltura del Queensland in Australia, Gympie. Il tessuto delle foglie di caffè Brassii è stato ottenuto durante l’Australian Tropical Herbarium a Cairns, in Australia. Il materiale in foglio dopo le linee è stato trasportato su ghiaccio e mantenuto a -80°C fino all’estrazione del DNA.

    Giornale

    Passaggi preliminari

    | Preriscaldare i bagni d’acqua (65°C o forse 37°C) prima del campionamento. Dopo il preriscaldamento, preparare dieci ml (per 1 g di tessuto di punta delle dita delle foglie) di tampone guadagnando lo 0,3% (v/v) di β-mercaptoetanolo in una provetta Falcon da 50 millilitri e preriscaldare l’acqua buona a 65°C in un lavaggio con acqua. Puoi anche aggiungere combattimenti tra giocatori a questo tipo di posizioni, ma questo è tutt’altro che necessario.

    frantumazione e distruzione dei tessuti

    Non lasciare che gli errori di Windows ti trattengano.

    Il tuo computer è lento? È afflitto da strani messaggi di errore e strani comportamenti del sistema? In tal caso, ci sono buone probabilità che tu abbia bisogno del Reimage. Questo potente software riparerà rapidamente e facilmente gli errori comuni di Windows, proteggerà i tuoi dati da perdita o danneggiamento e ottimizzerà il tuo sistema per le massime prestazioni. Quindi non soffrire più con un PC lento e frustrante: scarica Reimage oggi!

  • Passaggio 1: scarica e installa Reimage
  • Fase 2: avvia l'applicazione e seleziona la tua lingua
  • Fase 3: segui le istruzioni sullo schermo per avviare una scansione del tuo computer

  • Utilizzando azoto acquoso, macinare 1 g di foglie congelate direttamente in neve fine. Aggiungere la polvere a questo nuovo televisore Falcon da 50 ml e/o mescolare con un tampone di estrazione preriscaldato. Mettere il campione a bagnomaria a 65°C per 30 minuti fino a 1 ora ogni 10 minuti e mescolare ulteriormente capovolgendo. Dopo l’incubazione, centrifugare la provetta del campione a 5000 Åv per 5 minuti (per rimuovere anche il tessuto fogliare non lisato precipitato) e riposizionare il surnatante in una provetta per principianti Falcon da 50 millilitri.

    Isolamento proteico e trattamento con RNasi

    Aggiungere 1 parte di cloroformio: bevanda alcolica isoamilica al medicinale e inoltre Agitare girando per 5 brevi minuti. Centrifugare il campione per 10 minuti a 5000 µg e trasferire quella fase acquosa in una nuova provetta Falcon, avendo cura di saltare una sorta di interfaccia tra gli strati acquosi e naturali. Aggiungere 5 µl di RNasi A (10 mg/ml) alla possibilità, quindi incubare a 37°C per 22 minuti, mescolando di tanto in tanto. Dopo l’incubazione si aggiungono 0 volumi di cloroformio: alcol isoamilico per trattamenti e si agita senza dubbio l’inversione per 5 min. Centrifugare la maggior parte della soluzione per 10 minuti a cinquemila µl e pipettare l’approccio acquoso nel Falcon New Underground, rimuovendo per la seconda volta lo strato organico.

    Precipitazioni

    impianti per la risoluzione dei problemi di eliminazione del dna

    Aggiungere metà del volume relativo a 5M NaCl che si desidera catturare e mescolare delicatamente capovolgendo. Quindi aggiungere 3 parti di etanolo al 95% a temperatura fredda, ma mescolare delicatamente capovolgendo. Mettere le provette nel congelatore buono a -20°C e incubare per h. NOTA. Non lasciare l’intero campione a -20°C per più di 1 ora poiché alcuni stili di CTAB e NaCl possono decisamente precipitare fuori dalla soluzione e sottrarsi all’isolamento del DNA.

    Perché l’estrazione del DNA dalle piante è ora difficile?

    La rimozione del DNA dalle strutture vegetali, in contrasto con il DNA correlato all’isolamento dai tessuti dei mammiferi, è quasi impossibile a causa dell’uguaglianza della dura selezione cellulare attorno alle cellule vegetali. I metodi attualmente utilizzati richiedono inevitabilmente quella fase di interruzione meccanica molto laboriosa, che è specificamente necessaria per rompere l’acqua del telefono cellulare per rilasciare il DNA.

    Dopo l’incubazione, centrifugare una provetta cilindrica Falcon a 5.000 x g per 10 minuti fino a far sedimentare il DNA. Decantare con cura l’intero supernatante e lavare il pellet di DNA con 3 ml di etanolo al 70%. Agitare delicatamente la soluzione e una centrifuga di nuovo a × 5000 per dieci min. Decantare delicatamente il supernatante e anche asciugare all’aria la temperatura ambiente del pellet di DNA per 15 min. Dopo l’essiccazione, il DNA viene sospeso su 200 µl di tampone TE.

    Valutazione dell’intera qualità e quantità del DNA

    Valuta la nostra qualità specifica del DNA isolato utilizzando uno spettrofotometro NanoDrop UV/Vis accompagnato da una gelificazione di agarosio allo 0,7% (p/v) e osserva per conto di un singolo picco di assorbanza ad A 260 nm, fattore di assorbanza 260/280 1,8 -2.0, al momento non ci sono segni del giusto forte spostamento o contaminazione di qualche braccialetto (RNA o polisaccaride).

    Commenti

    In che modo l’estrazione del DNA è insolita nelle piante?

    Estrazione del DNA vegetale Il DNA genomico vegetale è molto difficile da identificare a causa dell’esteso muro personale della pianta. Puoi rimuoverlo – omogeneizzando e aggiungendo cellulasi per distruggere la cellulosa che fa aumentare la parete cellulare.

    Dall’avvento del metodo di estrazione basato su ctab derivato al di fuori delle foglie delle piante da Doyle e da quel successore nel 1987, sono state pubblicate molte versioni alternative, una con trasformazioni affermando che i coestratti aggiunti per i polifenoli contengono i polisaccaridi che si trovano all’interno del salice. foglia di molti generi maturi [3, 5 8, 15]. Sebbene abbiano mostrato produttività nella privacy del DNA, spesso suscettibile di amplificazione PCR, potenzialmente mediante digestione di restrizione, tutti i metodi possono spesso essere pubblicati in letteratura devono fornire incubazioni lunghe e più etanolo umido e fasi di lavaggio per produrre DNA genomico privo di RNA con elevata purezza da ottenere positivamente Poiché per molti sequenziamenti di prossima generazione sono necessarie quantità molto elevate con DNA di alta qualità, ogni ulteriore cattivo tempo e lavaggio aumenta il tempo di elaborazione, inoltre riduce la resa complessiva Kit commerciali di lontananza delle colonne come DNeasy (Qiagen, Australia) o Wizard ( Promega, Australia) sono totalmente efficienti nell’isolare il DNA non contaminato al di fuori delle specie resistenti, compreso l’eucalipto [

    Per coloro che hanno problemi con il proprio computer, fare clic qui per scaricare questo strumento di riparazione consigliato.